Scacciata catanese con broccoli e salsiccia, la ricetta della tradizione

Conoscete la scacciata catanese con broccoli e salsiccia? Torta rustica siciliana di grande gusto, è un piatto tipico della provincia di Catania e non solo. Dall’impasto particolare e dal ripieno filante e sfizioso, è un peccato di gola di gola al quale resistere è praticamente impossibile. Si tratta, come spesso accade, di un piatto di origine contadina, che oggi si realizza diffusamente durante tutto il periodo natalizio. Il segreto del suo successo? Il gusto unico della semplicità: scopriamone di più.

L’origine della scacciata siciliana

Come anticipato, deriva dalla cucina povera: e difatti, si racconta che le donne, al termine di una mattinata passata a sfornare il pane, con parte di tale impasto realizzassero le “scacciate”, che andavano a farcire con le verdure dell’orto. Da qui l’uso, infatti, di broccoli, cavolfiori, patate, ma anche delle alici (cibo povero) e della tuma, formaggio locale. Nonostante fatta con l’impasto del pane, la scacciata non ha mollica.

Scacciata catanese, l’impasto

La semplicità di questo rustico si evince subito dall’impasto della scacciata siciliana, che non prevede altro che farina ed acqua (naturalmente con l’aggiunta del lievito necessario per farlo lievitare). Con il tempo, tuttavia, la ricetta si è arricchita di alcuni ingredienti che si possono ritenere facoltativi: questi sono lo strutto e lo zucchero. In quanto alla farina, è consigliabile utilizzare quella di semola rimacinata di grano duro.

Scacciata catanese con lievito madre

La scacciata catanese si realizza solitamente con il lievito di birra, fresco o disidratato. Tuttavia, nulla vi vieta di prepararla con il lievito madre, soprattutto se avete dimestichezza con i lievitati: vi regalerà grandi soddisfazioni (anche se i tempi si allungheranno di qualche ora).

La ricetta della scacciata catanese con broccoli e salsiccia

Tra ingredienti e procedimento, ecco come sfornare in pochi step una deliziosa schiacciata. 

Ingredienti per l’impasto della scacciata

Ingredienti del ripieno

  • 600 gr di broccoli
  • 4 nodi di salsiccia
  • 200 gr di (formaggio) tuma
  • 3 cucchiai di passata di pomodoro (facoltativa)
  • 1 cipolla
  • 80-100 gr di olive nere
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva

Preparazione della scacciata con broccoli e salsiccia

Preparate l’impasto a mano oppure servitevi della planetaria: versate nella ciotola di quest'ultima la semola rimacinata di grano duro. Fate sciogliere il lievito di birra in mezzo bicchiere di acqua (preso dal totale). Iniziate ad aggiungerla poco per volta con la planetaria in azione con il gancio montato. Iniziate ad unire anche quella rimasta, sempre a filo, e l'olio. Una volta aggiunta quasi tutta, unite il sale e l’ultimo goccio di acqua rimasta. Ottenuto un impasto sodo e liscio, trasferitelo in una ciotola unta d’olio, copritela con della pellicola e trasferitela nella parte bassa del frigo fino al giorno seguente. Trascorso questo tempo, tirate l'impasto fuori e fatelo lievitare fino alla sera, ben coperto.

Nel frattempo preparate il ripieno: tagliate la tuma a fettine. Fate scottare i broccoli ridotti in cimette per pochi minuti in acqua salata bollente. Scolateli al dente. Fate rosolare in olio extra vergine d’oliva 1/2 spicchio d’aglio, quindi versatevi i broccoli e fate rosolare anche questi per qualche minuto. Eliminate l’aglio e fateli raffreddare in uno scolapasta. Eliminate il budello dalla salsiccia e sbriciolatela: fatela cuocere in una padella con 3 cucchiai di passata di pomodoro (facoltativa) e un filo d’olio per 10 minuti. Dovrà asciugarsi completamente. Tagliate la cipolla e pezzetti piccoli, e le olive nere anche, dopo averle denocciolate. Ungete il fondo di una teglia capiente con olio.

Dividete l'impasto in due parti uguali e stendetene una ottenendo un disco. Adagiatela sulla teglia. Farcitela con le fette di tuma (avendo cura di lasciare un paio di cm liberi dal bordo), distribuite i broccoli, la salsiccia, le cipolle e le olive. Stendete anche l’altra parte di impasto trasferitelo sul disco farcito sovrapponendolo perfettamente. Chiudete i bordi con le dita unte di olio. Fate lievitare poco più di mezz’ora e, nel frattempo, accendete il forno a 160°. Bucherellate la superficie della scacciata e infornate per circa 45 minuti alzando la temperatura a 200 gli ultimi 5 minuti.

Le varianti della scacciata siciliana

La ricetta della schiacciata siciliana è oggetto di diverse varianti, a seconda della zona di provenienza ma anche dei gusti personali, in base ai quali si possono prediligere carne macinata o formaggi tipici siciliani. La scacciata catanese con patate è una di queste: si realizza utilizzando nel ripieno fettine sottili di patate, polpa di pomodoro, cipolla, tuma e formaggi grattugiati come grana e pecorino. La scacciata catanese con cavolfiore fa compagnia a quella con tuma e acciughe, una vera delizia. Da non perdere è, ancora, la scacciata catanese con broccoli (affogati) e patate o pancetta, che può essere proposta per una cena in famiglia diversa dal solito.          

Scacciata catanese Bimby 

Preparare la scacciata catanese con il Bimby è ancora più semplice: versate la farina, l’acqua tiepida nella quale avrete sciolto il lievito di birra, l’olio e il sale nel boccale ed impastate 1 minuto/velocità Spiga. Raccogliete l’impasto, create un panetto e fatelo lievitare in un contenitore secondo le modalità descritte sopra. Il resto del procedimento per quanto riguarda ripieno e cottura, è uguale a quanto abbiamo visto prima.

Leave a comment

All comments will be moderated before being published

In evidence this week

Discount44%
Kit Cannoli Siciliani freschiKit Cannoli Siciliani freschi
Sicilyaddict Kit 10 fresh Sicilian cannoli
Starting from€18,90 €33,90