Sfinci siciliani dolci, la ricetta di Carnevale

E’ tempo di iniziare a pensare ai dolci di Carnevale: la ricetta degli sfinci siciliani rientra tra questi. Frittelle dolci morbidissime dentro e dorate ed appena croccanti fuori, costituiscono una irresistibile tentazione per siculi e non. Noti anche come sfingi o sfince, si realizzano con ingredienti semplici che, sapientemente combinati tra loro – a mano o con il Bimby - regalano un risultato eccezionale.

Come fare gli sfinci di Carnevale, ricetta

Come anticipato, si tratta di una ricetta facile di origine povera che non richiede alcun particolare accorgimento. Ecco cosa serve per portare in tavola, a Carnevale 2021, degli sfinci alla messinese da leccarsi i baffi.

Sfinci di Carnevale siciliani, ingredienti         

Data l’esiguità degli ingredienti richiesti, questi dovranno essere freschissimi. Ad iniziare dalle uova, componente imprescindibile di questo dolce di Carnevale tutto siciliano che in molti ricordano preparare dalle proprie nonne. C'è poi lo strutto, al quale oggi molti preferiscono sostituire il burro.

  • 250 gr di farina
  • 6 uova
  • 300 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di strutto o burro
  • 1/2 cucchiaio di zucchero
  • scorza di limone grattugiata
  • 1 pizzico di sale
  • Olio di semi per friggere

Preparazione delle sfinci siciliane con uova

  1. Versate l’acqua insieme allo strutto, allo zucchero e al sale in un pentolino. Ponetelo sopra la fiamma e portate a bollore.
  2. Allontanate dalla fiamma ed aggiungete la farina setacciata tutta in una volta. Mescolate bene il tutto e rimettete sulla fiamma. Continuando a mescolare, fate addensare l’impasto fino a quando si sarà bene asciugato.
  3. Spegnete la fiamma e fatelo intiepidire, quindi unite le uova, una alla volta e man mano che vengono assorbite. Unite anche scorza di limone grattugiata.
  4. Lavorate benissimo l’impasto (le nonne lo facevano a mano direttamente nella ciotola, dato che il composto risulta comunque abbastanza fluido).
  5. Mettete a scaldare olio di semi profondo in una pentola adatta alla frittura.
  6. Con le mani unte di olio, prelevate piccole porzioni di impasto e date loro la forma di una pallina.
  7. Immergetele con delicatezza nell’olio e, con il manico di un mestolo di legno unto, create al loro centro un buco. Fate friggere pochi sfinci per volta e fino a completa doratura, avendo l’accortezza di girarli spesso per favorirla.
  8. Scolateli su un piatto coperto con carta assorbente da cucina e lasciateli raffreddare.
  9. Spolverateli a piacere con zucchero a velo e cannella, oppure passateli nel miele fluido fatto scaldare in padella con scorzette di arancia

Eccoli pronti gli sfinci, frittelle siciliane dal sapore unico realizzate praticamente con tre ingredienti, secondo la ricetta originale.

Leave a comment

All comments will be moderated before being published

In evidence this week