La ricetta della crema di ricotta siciliana per dolci

La crema di ricotta siciliana per dolci – ricetta facile e veloce – è un punto di riferimento per i golosi di tutta Italia nonché fiore all’occhiello di molti dessert tipici siciliani. Realizzabile con il Bimby e senza - come le nonne ci hanno insegnato a fare – la crema di ricotta alla siciliana è un prodotto insuperabile, ma per essere tale è necessario mettere in pratica alcuni piccoli accorgimenti.

Come fare la crema di ricotta siciliana

La crema di ricotta dolce non prevede che pochissimi ingredienti (quasi non sembra vero): proprio per questo è indispensabile che siano di ottima qualità. Ma non basta: per ottenere un ottimo risultato – tranquilli, non significa che si tratti di una ricetta lunga o difficile - bisogna iniziare a realizzarla il giorno prima.

Ricotta di pecora o di mucca?

Per fare questa crema siciliana, la ricotta deve essere assolutamente di pecora, molto più saporita e adatta rispetto a quella di mucca. Il suo gusto è, infatti, appena sapido, e si sposa divinamente con la dolcezza dello zucchero, andando a creare un piacevole contrasto. Nel caso in cui non la troviate, ecco un trucco: aggiungete alla ricotta di mucca un pizzico di sale.

Zucchero semolato o a velo?

Come zuccherare la ricotta? Nonostante molte ricette prevedano il secondo, non è assolutamente necessario. Considerando anche il fatto che il riposo della ricotta con lo zucchero in frigo ne facilita lo scioglimento. Insomma: niente granelli sotto i denti. La dose di zucchero è in realtà facoltativa, ovvero dipende dai propri gusti: un 35-40% è in genere un buon compromesso.

La ricetta della crema di ricotta siciliana

Ecco come procedere per realizzare la protagonista assoluta della pasticceria siciliana.

Ingredienti

  • 1 kg di ricotta di pecora
  • 350 gr di zucchero semolato
  • cannella qb

Preparazione

  1. Il giorno precedente mettete in frigo la ricotta all’interno del suo tradizionale contenitore, e ponetela in un piatto fondo in modo che possa rilasciare parte del suo siero.
  2. Dopo circa 6 ore, mescolatela con lo zucchero e ponete il composto ottenuto in un colino, sempre all’interno del frigo, per tutta la notte.
  3. Il giorno seguente bisogna setacciare la ricotta: trasferite il composto, che sarà diventato molto più asciutto, in un setaccio e passatelo bene, fino ad ottenere una crema densa e finissima, deliziosa al palato.
  4. Unite a piacere della cannella e utilizzate.

Come usare la crema di ricotta alla siciliana

Potete farcire una comunissima torta con crema di ricotta siciliana tagliando un pan di spagna in dischi, anche se i principali e più amati usi della crema di ricotta sono per cassata siciliana, per cannoli siciliani, per le sfince di San Giuseppe e per tutta una serie di pasticcini. E’ ottima anche semplicemente al cucchiaio.

Crema di ricotta per cannoli siciliani con il Bimby           

Per prepararla con il Bimby, versate dentro il suo boccale la ricotta asciutta, lo zucchero e la cannella ed amalgamate 30 secondi a velocità 3. Se unite le gocce di cioccolato, mescolate ulteriormente per 15 secondi a velocità 3.

Cannoli sicilianiDolci sicilianiRicette siciliane

Leave a comment

All comments will be moderated before being published

In evidence this week