Sfince di san Giuseppe, la ricetta originale siciliana

Le sfince – o sfinci o sfinge – di San Giuseppe sono dolci tipici siciliani (di Palermo, in particolare) che si gustano per la Festa del papà ma sono reperibili tutto l’anno. La ricetta originale ci regala una sorta di grosso bignè fritto ripieno di crema di ricotta tempestata di gocce di cioccolato e decorato con colorati pezzi di canditi (solitamente una scorzetta d’arancia e una ciliegia). Sono un piacere per la vista ancora prima che per il palato, ma scopriamone di più.

La storia delle sfince di san Giuseppe

La storia delle sfince è antichissima, si colloca in epoca romana e sarebbe legata a San Giuseppe appunto che, fuggito in Egitto con Maria e Gesù, divenne venditore di frittelle per mantenere la propria famiglia. Questo spiega il fatto che si preparino in particolar modo il 19 marzo.

Sfince di san Giuseppe, la ricetta originale per farle in casa

Niente di più semplice: pochi ingredienti ed ancor meno lavoro per portare in tavola queste delizie siciliane. Perché non realizzarle per la Festa del papà 2021?

Ingredienti per i bignè
  • 250 ml di acqua
  • 200 g di farina 00
  • 50 g di burro
  • 6 uova medie
  • 1 pizzico di sale
  • olio di semi di arachidi

Ingredienti per la crema di ricotta

  • 500 g di ricotta di pecora
  • 160 g di zucchero semolato
  • gocce di cioccolato

Per decorare

Preparazione delle sfince bignè

  1. Versate acqua, sale e burro in un pentolino e, una volta sciolto questo e scaldata bene l’acqua, spegnete la fiamma e unite la farina tutta in una volta mescolando fin da subito con un cucchiaio di legno per ottenere un composto denso.
  2. Rimettete sulla fiamma e fate cuocere per qualche minuto fino ad ottenere una massa densa e liscia.
  3. Fatela intiepidire, quindi unite le uova, una alla volta e solo dopo che la precedente è stata completamente assorbita.
  4. Trasferite il composto ottenuto in una sac a poche e, su dei quadrati di carta da forno di 8×8 cm, strizzate una pallina di impasto.
  5. Tuffatela quindi - con delicatezza - nell'olio bollente e friggete fino a doratura.
  6. Scolate gli sfinci morbidissimi ottenuti su carta assorbente da cucina.

Preparazione della crema di ricotta siciliana

  1. Per preparare la crema di ricotta, mescolate la ricotta asciutta con lo zucchero e frullate a lungo, quindi setacciate il composto ed unite le gocce di cioccolato.
  2. Trasferite in una sac a poche e farcite abbondantemente i bignè aperti a metà.  
  3. Decorate la superficie con scorze di arancia e ciliegie candite e granella di pistacchi.

Sfince di san Giuseppe col Bimby

Per realizzare le sfince di san Giuseppe col Bimby, basta versare nel boccale acqua, burro e sale e portare a bollore 5 Min. 100° Vel. 1, quindi unire la farina e frullare per 30 Sec. 100° Vel. 3. Fate raffreddare l’impasto per 10 minuti, quindi unite le uova e mescolate 1 Min. Vel. 3. Impastate 2 Min. Vel. Spiga e procedete come sopra.

Sfince di san Giuseppe al forno         

Per una versione più leggera del dolce tipico della Festa del papà potete fare cuocere i bignè in forno. Adagiate le palline di impasto, ben distanziate, direttamente su una teglia ricoperta di carta forno, quindi fatele cuocere in forno già caldo a 225°C per almeno 25/30 minuti. 

Photo | GiulioLombardo92, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons
Dolci sicilianiFesta del papàRicette siciliane

Leave a comment

All comments will be moderated before being published

In evidence this week