Cuccìa siciliana di Santa Lucia, storia e ricetta originale

Conoscete la cuccìa di Santa Lucia? Oltre che il mese del Natale, dicembre vede la celebrazione della santa alla quale questa ricetta originale siciliana è dedicata. Si tratta di un dolce estremamente goloso dalla consistenza cremosa e dagli ingredienti insoliti che è tradizione preparare sull’isola proprio il 13 dicembre. Ma qual è la sua storia e come si prepara?

Storia della cuccìa di Santa Lucia

La leggenda vuole che la storia della cuccìa di Santa Lucia sia legata ad un miracolo operato dalla santa. Tracce ne abbiamo nelle Memorie di S. Lucia, nelle quali Giuseppe Capodieci parla di un fatto significativo. Nel 1763 una grande carestia colpì la Sicilia. Ma il 9 gennaio, giorno nel quale si era soliti, a Siracusa, esporre il Simulacro di Santa Lucia per la commemorazione del terremoto del 1693, durante la predica il predicatore ipotizzò che la Santa avrebbe potuto provvedere al suo popolo facendo arrivare un bastimento carico di grano. E così fu: il giorno successivo arrivò una nave carica di frumento seguita da altre imbarcazioni.

Una tale abbondanza apparve miracolosa, soprattutto a seguito delle dichiarazioni del padrone di una delle navi, che confessò come non fosse sua intenzione entrare nel porto della città ma vi fu costretto per dei venti contrari. Non solo: non appena attraccato si accorse di essere guarito da una malattia agli occhi che lo torturava da tempo.

Ma si dice che un episodio simile avvenne a Palermo nel 1646. Ecco perché a contendersi la paternità del dolce sono le due città. In ogni caso, da quel momento si decise che ogni anno, il 13 dicembre, si sarebbero mangiati solo cuccìa e legumi.

Cos’è la cuccìa di santa Lucia?

Ma che cos’è la cuccìa in concreto? Si tratta di un dolce tipico siciliano a base di grano bollito, zucchero e ricotta di pecora nella sua versione più tradizionale, o anche con crema di latte o al cioccolato. Si presenta quindi come un dessert cremoso che viene guarnito con scorza di arancia candita, zuccata, cannella e pezzetti di cioccolato, che esaltano il candido colore della ricotta. Rientra tra i dolci di santa Lucia più golosi.

La ricetta originale della cuccìa palermitana di Santa Lucia

Gli ingredienti per fare la cuccìa originale sono questi.

  • 400 g di ricotta di pecora
  • 250 g di grano tenero
  • 150 g di zucchero
  • 50 g di gocce di cioccolato
  • 50 g di zucca candita
  • 50 g di scorze d'arancia candite
  • cannella in polvere q.b.
  • 1 cucchiaino di sale
  • la punta di un coltello di bicarbonato di sodio
  • acqua q.b.

Preparazione della cuccìa

Per preparare la cuccìa bisogna cuocere il grano ed unirlo alla crema di ricotta insieme a tutti i canditi e le gocce di cioccolato. Procedete come descritto di seguito.

Grano per cuccia siciliana

Il grano merita un cenno a parte. Deve essere tenuto in ammollo in acqua per tre giorni, durante i quali bisogna cambiarla una volta al giorno. Trascorso tale lasso di tempo bisogna scolarlo e sciacquarlo, quindi metterlo a cuocere in un tegame in abbondante acqua con una presa di sale ed una punta di bicarbonato di sodio. Il tempo di cottura è di circa 3 ore, ma ricorrendo alla pentola a pressione si riducono nettamente i tempi. Una volta cotto il grano, bisogna farlo raffreddare nella sua acqua di cottura, quindi scolarlo e tenetelo in una ciotola.

Crema di ricotta per cuccìa siciliana

Se la ricotta è fresca va fatta scolare per tutta la notte in frigo per essere privata del siero, altrimenti si può fare riposare qualche ora, fino a quando risulta asciutta. A questo punto setacciatela e mescolatela con lo zucchero, la scorza di arancia, le gocce di cioccolato, la zucca candita e la cannella in polvere.

Tutte le varianti della cuccìa

Le ricette della tradizione sono spesso oggetti di varianti che derivano da esigenze e gusti differenti. Della cuccìa, infatti, ne esistono di diverse, tutte deliziose, perfino quella salata. Eccole nel dettaglio.

Cuccìa siciliana con vino cotto

Si tratta della variante trapanese. Qui la cuccìa è a base di frumento bollito con ceci e fave e condita con mosto cotto, un liquido denso e dolce ottenuto dalla riduzione degli acini di uva.

Cuccìa siciliana al cioccolato

Variante appetitosa, si prepara aggiungendo una crema ottenuta con latte, amido di mais, cacao amaro in polvere e cioccolato fondente al grano cotto. Che risulta irresistibilmente cremoso, un dolce al cucchiaio da leccarsi i baffi.

Cuccìa con crema di latte

Non a tutti piacciono i dolci con la ricotta, per questi è pensata la cuccìa con crema di latte, simile alla precedente ma senza l’aggiunta del cioccolato. Si realizza con una crema bianca senza uova tipica della pasticceria siciliana.

Cuccìa siciliana salata

Come anticipato, della cuccìa esiste anche la versione salata, che viene preparata in grandi quantità e regalata anche ai vicini. Si presenta come una minestra di grano cotto insieme a ceci lessati e condita con sale, pepe e olio extravergine d'oliva. Si gusta calda.

Cuccìa siciliana col Bimby      

Oltre che tradizionalmente, la cuccìa si può preparare con il Bimby. Sono in molto ad averlo in casa, quindi perché non sfruttarlo? Basta inserire nel boccale lo zucchero e polverizzarlo per 20 secondi velocità turbo, quindi unire la ricotta e la cannella e proseguire 30 secondi a velocità 2. Pronta la crema, unite il grano cotto ed il resto degli ingredienti: 30 secondi velocità 2 e poi 10 secondi velocità 3. Ecco il dolce di Santa Lucia, pronto per l’assaggio.

Leave a comment

All comments will be moderated before being published

In evidence this week

Discount€3
Kit Cannoli Siciliani freschiKit Cannoli Siciliani freschi
Sicilyaddict Kit 10 fresh Sicilian cannoli
Starting from€16,90 €19,90