Olivette di Sant'Agata storia ricetta

Conoscete le olivette di Sant’Agata? Vi raccontiamo la storia dei dolcetti verdi, la ricetta (anche con il Bimby) e qualche curiosità tra calorie e prezzo al kg). Le olivette di Sant’Agata sono, insieme alle minnuzze, i due dolci dedicati alla santa patrona di Catania che si realizzano, come da tradizione, dal 3 al 5 febbraio di ogni anno in occasione della grande festa che si svolge nella città siciliana. Qui, neanche a dirlo, i cittadini le sono particolarmente devoti. Ma cosa sono le olivette di Sant’Agata, qual è la leggenda che le avvolge e come si preparano in casa con la ricetta originale?

La storia delle olivette di Sant’Agata

Chiamate anche alivetti o aliveddi ri Sant’Àjita, le olivette vantano una storia antica. Una delle leggende racconta che, nel tragitto verso il proconsole di Catania, Agata si fermò un attimo per allacciarsi un sandalo e, nel punto in cui toccò il suolo, iniziò a crescere un albero di ulivo ricco di olive. Da qui è nata l’usanza, da parte dei catanesi, di preparare questi dolci tipici della festa di Sant’Agata.  

Olivette di Sant’Agata, la ricetta 

La ricetta che segue è quella originale del monastero di Santa Caterina. Non richiede particolari accorgimenti, basta seguirla alla lettera.

Ingredienti

  • 150 g mandorle spellate
  • 150 g zucchero semolato
  • 75 ml acqua a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio di rum
  • 1 cucchiaio raso di zucchero a velo
  • 2/3 gocce di colorante alimentare verde
  • zucchero semolato q.b

Preparazione delle olivette

  1. Tritate le mandorle e lo zucchero a velo in un mixer fino ad ottenere una farina.
  2. Versate lo zucchero semolato e l’acqua in un pentolino ed accendete la fiamma, mantenendola bassa.
  3. Mescolate fino a quando si sarà ottenuto uno sciroppo trasparente.
  4. Allontanate dalla fiamma, fate intiepidire, quindi unite alla farina di mandorle insieme al rum.
  5. Mescolate bene e aggiungete poche gocce di colorante verde impastando velocemente fino a ottenere un composto omogeneo.
  6. Iniziate a creare le olivette modellando piccole porzioni di impasto dando loro una forma ovale.
  7. Passatele poi subito nello zucchero semolato per farlo aderire prima che l’impasto si secchi.
  8. Fatele asciugare tutta la notte a temperatura ambiente e conservatele in un contenitore a chiusura ermetica.

Olivette di Sant’Agata Bimby

Questi dolcetti verdi tipici di Sant’Agata si possono realizzare anche con il Bimby: la ricetta è molto semplice. Basta versare mandorle, zucchero a velo e semolato nel boccale ed azionare 20 sec. vel. 10. Raccogliere sul fondo e unire il rum, il colorante e l’acqua, quindi azionare nuovamente per 20 sec. vel. 4. Con il composto ottenuto creare le olivette.

Curiosità sulle olivette       

  • Il prezzo al kg delle olivette di Sant’Agata si aggira tra i 20 ed i 27 euro.
  • Le calorie contenute in 100 grammi di olivette è pari a circa 450 Kcal

Photo Credit | Facebook 

Dolci sicilianiRicette siciliane

Lascia un commento

Tutti i commenti saranno moderati prima di essere pubblicati

In evidenza questa setitmana

Sconto 44%
Kit Cannoli Siciliani freschiKit Cannoli Siciliani freschi
Sicilyaddict Kit Cannoli
€18,90 €33,90