Fave fresche con buccia ricetta siciliana

La ricetta siciliana della fave fresche con buccia è un must tutto primaverile. Anzi, non si può dire che sia iniziata la bella stagione se prima non le si è portate in tavola.

Si tratta di un contorno vegetariano super sfizioso che non ha eguali, specie se si utilizza il finocchietto selvatico, altro prodotto di stagione che in Sicilia spopola in questo periodo dell’anno e protagonista, tra gli altri, anche della classica pasta con le sarde. Il suo sapore completa alla grande quello delle fave, dando vita ad una ricetta di grande gusto, pur nella sua estrema semplicità.

Ma ci sono degli accorgimenti per preparare delle fave fresche con buccia alla siciliana degne del loro nome, e ve li sveliamo di seguito. Insomma: le ricette con le fave fresche con baccello non sono tantissime, e questa è sicuramente da provare.

La ricetta delle fave fresche con buccia alla siciliana

Iniziamo dalla scelta degli ingredienti: dovendo essere mangiate con la buccia, le fave dovranno essere tenere e freschissime. Il finocchietto altrettanto, mentre a completare la ricetta ci sono l’aglio (se possibile, optate per l’aglietto, che rispetto a quello secco è sicuramente più delicato) e, ma non per ordine di importanza (anzi!), il peperoncino. Se lo amate, abbondate. Se non ne andate matti, mettetene comunque un pizzico. E’ la morte sua.

Ingredienti

  • 600 gr di fave fresche tenere
  • 1 mazzetto di finocchietto selvatico
  • 2 aglietti freschi (o due spicchi di aglio)
  • 1 peperoncino rosso piccante
  • olio extra vergine di oliva qb
  • sale e pepe
  • pangrattato qb

Preparazione

  1. Come prima cosa è necessario lavare le fave ed eliminare le estremità, quindi eliminare anche il filamento che sta ai lati di ogni baccello.
  2. A questo punto, lavate anche il finocchietto selvatico eliminando i gambi più duri.
  3. Fate lessare sia le prime che il secondo in acqua bollente fino a quando le fave si saranno ammorbidite.
  4. Scolate e tenete da parte (non gettate via l’acqua di cottura: fatevi cuocere la pasta, assumerà tutto un altro sapore).
  5. Tagliuzzate il finocchietto con un coltello. Adesso versate l’aglietto in una padella calda con dell’olio insieme al peperoncino rosso (più o meno, a seconda dei gusti).
  6. Una volta ben rosolato il tutto unite fave e finocchietto, regolate di sale e pepe e fate insaporire.
  7. A questo punto, le fave con buccia potrebbero essere già pronte, ma un tocco in più viene dal pangrattato, che potete unire in padella a fine cottura facendo tostare il tutto per 4-5 minuti. 

Dite la verità: tra tutte le ricette con le fave fresche questa non è una delle più allettanti che si possa provare? Il bello di questa preparazione sta nel fatto che la scorza delle fave non va perduta, per la serie "in cucina non si butta via niente!".

Photo Credit | Deliziandoblog

Lascia un commento

Tutti i commenti saranno moderati prima di essere pubblicati

In evidenza questa setitmana