Biscotti ossa dei morti siciliani

Non fatevi ingannare dal nome: le ossa dei morti sono biscotti siciliani tipici della Festa dei defunti. La loro ricetta è sicuramente particolare, così come anche il loro aspetto del resto, ma vale la pena provarli per immergersi nell’atmosfera tradizionale della festa, che sull’isola è particolarmente sentita e densa di significato. Ma qual è l'origine di questi singolari dolcetti? E cosa serve per prepararli in casa? Vi diciamo tutto.

Leggi: 

Cosa sono le ossa dei morti siciliani

Questi biscotti rientrano di diritto tra i dolci siciliani tipici della Festa dei morti. Caratterizzati da una consistenza piuttosto dura, ricordano l’aspetto delle ossa. Il loro impasto viene aromatizzato con spezie quali cannella e chiodi di garofano. Il loro bello è che sono semplicissimi da preparare. Anche se necessitano di un riposo di almeno 24 ore prima della cottura in quanto devono completamente asciugarsi. 

Forse non tutti lo sanno, ma questi biscotti sono anche noti con i termini moscardini o cruzziteddi. Sono unici nel loro genere, in quanto caratterizzati da una doppia colorazione. La parte superiore rimane di un bianco candido. La parte inferiore, invece, tende a scurirsi. La magia avviene durante la cottura: e si deve semplicemente alla separazione tra la farina e lo zucchero.

Questo perché, una volta completamente asciugata la loro superficie, come vedremo sotto durante la permanenza in forno lo zucchero inizierà a sciogliersi e, non avendo altra via di uscita che la base, ancora umida, tenderà a uscire proprio da lì.

Biscotti ossa dei morti siciliani

Photo credit | Facebook Dolci di Palermo

Origine delle ossa dei morti

I biscotti ossa dei morti fanno parte integrante dei festeggiamenti in onore dei defunti. La tradizione legata alla commemorazione dei defunti in Sicilia ha origini antichissime. Si tratterebbe di una tradizione che risale al X secolo. In quest’epoca, il 2 novembre era la data in cui i defunti tornavano per un giorno per trascorrere un giorno con i propri cari.

Ancora oggi, come allora, in alcune zone dell’isola i bimbi aspettano questo giorno per vedersi recapitare dei regalini (in genere dolcetti e qualche gioco), dai propri cari che non ci sono più.

La ricetta dei biscotti ossa dei morti siciliani

Le ossa di morto in Sicilia sono immancabili sulle tavole nel giorno della festa. In realtà si iniziano ad intravedere nelle pasticcerie e nei forni diversi giorni prima. Ed anche in casa li si inizia a sfornare per tempo, in modo da non arrivare impreparati alla ricorrenza. Ecco cosa serve per preparare in casa le ossa dei morti con la ricetta siciliana.

Ingredienti

  • ½ kg di farina
  • 600 g di zucchero
  • Cannella in polvere qb
  • 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano tritati
  • 1 bicchiere scarso

Preparazione

  1. Versate l’acqua in un pentolino e portatela a bollore. Unite quindi lo zucchero e, mescolandolo, fatelo sciogliere. Aggiungete cannella e chiodi di garofano alla farina e create una fontana con questa su un piano di lavoro pulito o in una ciotola.
  2. Versate lentamente al centro lo sciroppo di acqua e zucchero lavorandolo, man mano, con le mani fino ad ottenere un impasto uniforme e sodo.
  3. Impastate bene e a lungo quindi create un filoncino e tagliatelo a tocchetti dandogli la forma di ossa o altra forma preferite.
  4. Sistemateli man mano su un vassoio foderato di carta forno, quindi fate riposare per circa 2 giorni in modo che si asciughino completamente prima della cottura.
  5. (Il tempo di asciugatura dipende dalle condizioni atmosferiche. Se può essere sufficiente un giorno e mezzo, alle volte non ne bastano 3. Controllate la parte a contatto con il piano, se notate che tende ad asciugarsi eccessivamente procedete con la cottura. Si dovrà seccare solo la superficie, il sotto dovrà rimanere morbido).
  6. Trascorso questi, trasferiteli su una teglia da forno distanziandoli per bene gli uni dagli altri. Fateli cuocere in forno caldo, a 180°.
  7. Il segnale della loro avvenuta cottura è la fuoriuscita dello zucchero dall’involucro bianco degli stessi. Una volta che questo sarà ben caramellato, potete spegnere il forno, fare raffreddare i biscotti e prelevarli dalla teglia.  

Ossa dei morti morbidi

Dimenticatevi di poter gustare dei biscotti ossa dei morti morbidi. Almeno non in Sicilia. Nel resto d’Italia esistono decine di dolci tipici che portano lo stesso nome ma che si differenziano per l’impasto, molto più tenero di questo da masticare.

Biscotti ossa dei morti

Dolci siciliani per la Festa dei morti

I dolci siciliani tipici della Festa dei morti, ovviamente, non si riducono solo a questi. Potevano, i siciliani, non avere una sfilza di prelibatezze da gustare in occasione della ricorrenza? E allora, insieme alle ossa dei morti, delizie che è tipico trovare sulle tavole dei siculi il 2 novembre sono anche:

  • Frutta martorana (l’avrete sicuramente presente, si tratta di piccoli frutti super colorati da sembrare quasi veri)
  • Rame di Napoli delle quali abbiamo già ampiamente parlato
  • Zuddi
  • Tetù bianchi o neri, dolcetti super golosi rivestiti da uno strato croccante di glassa di zucchero (al cacao nella versione nera, bianca in quella classica) ed un interno super soffice.
  • Reginelle. Non possiamo non concludere questa piccola rassegna dei dolci tipici siciliani per i morti con questi biscottini molto semplici la cui particolarità sta nell’essere completamente ricoperti di semi di sesamo.
Foto Apertura | Facebook di Il Sospiro srls.
Dolci sicilianiRicette siciliane

Lascia un commento

Tutti i commenti vengono moderati prima della pubblicazione

I nostri prodotti più popolari

Kit Cannoli con Ricotta di PecoraKit Cannoli con Ricotta di Pecora
Sicilyaddict Kit Cannoli con Ricotta di Pecora
Prezzo scontatoA partire da €18,90 Prezzo€22,20
Arancini alla Norma 200g Da friggereArancini alla Norma 200g Da friggere
Sicilyaddict Arancini alla Norma 200g Da friggere
Prezzo scontatoA partire da €12,90