Frutta e verdura di agosto: cosa comprare questo mese?

Conoscere quale frutta e verdura acquistare mese dopo mese è fondamentale. Tu sai cosa comprare per il mese di agosto?

Siamo nel cuore dell’estate ed è uno dei periodi più ricchi per la frutta e verdura di stagione. Il mese di agosto vede una grande varietà da portare in tavola. Il sole permette la maturazione di diversi tipi di verdura, sono numerosi gli ortaggi estivi che arrivano a raccolto durante questo mese.

Tabella della frutta e verdura di agosto

Albicocche

Aglio

Angurie

Bietole

Fichi

Carote

Fichi d’India

Cetrioli

Gelso

Cicoria

Lamponi

Cipolla

Mandorle

Fagiolini

Meloni

Insalata

Mirtilli

Melanzane

More

Patate

Nocciole

Peperoni

Pere

Pomodori

Pesche

Radicchio

Susine

Ravanelli

Uva

Rucola

Uva spina

Sedano

 

Spinaci

 

Zucchine

 

Verdura di agosto: entriamo nel dettaglio

Le coltivazioni tipiche di questo periodo sono i peperoni, peperoncini piccanti, pomodori e melanzane: hanno il loro migliore raccolto proprio ad agosto.  Stessa cosa vale per le zucchine e i cetrioli. Se il tempo permette possiamo trovare anche ottime insalate e verdure a foglia: bietola da coste, cicorie, lattuga, indivia, rucola, sedano, spinaci, valerianelle e songino sono a disposizione.

Per delle insalatone ricche di colore, via libera a mais, rapanelli e carote: disponibilissimi dal verduriere e strizzano l’occhio anche al carrello, quindi non sentitevi in colpa quando li acquistate.

Il momento della raccolta è questo mese, ma li vedremo durante tutto l’autunno e inverno: gli ortaggi! Cavoli, cavolfiori, porri, finocchi, cime di rapa. Sul fronte dei legumi si colgono fagioli, taccole, ceci e fagiolini, mentre piselli e fave possono esser disponibili, se conservati dai mesi precedenti. La stessa regola vale anche per patate, cipolle, aglio e scalogno: sono verdure a lunga conservazione e puoi trovarle anche nei prossimi mesi.

Erbe aromatiche? Troviamo basilico, prezzemolo, menta, salvia, rosmarino, timo, origano e maggiorana.

Frutta di agosto: entriamo nel dettaglio

Cosa troviamo un po’ ovunque in questo periodo? Albicocche, pesche, pere, mele, prugne e susine. Al sud maturano anche i fichi d’India ma anche angurie e meloni, frutti simbolo dell’estate! E se l’autunno ancora non è arrivato, anche ad agosto inizia a vedersi qualche uva nelle vigne, che poi a settembre darà il meglio di sé. Altra frutta in raccolta in questo mese: frutti di bosco e frutta a guscio.

La passata di pomodoro: si comincia ad agosto. Quali pomodori scegliere?

Il mese di agosto, in molte regioni italiane, è tempo di conserve di pomodoro. Essendo molto maturi, sono pronti pentoloni, passaverdure e vasetti. Le varietà con cui realizzare le varie passate sono tantissime (San Marzano, Fiaschetto, Zagarise, Piccadilly, Cuore di Bue, Pachino, etc), ma vediamone alcuni insieme.

San Marzano: il re delle conserve

Questa varietà ha rischiato l’estinzione, poiché le industrie conserviere hanno utilizzato e quindi sostenuto la coltivazione di ibridi più produttivi e resistenti. Il San Marzano originale è un pomodoro delicatissimo che mantiene a lungo il suo sapore, anche con la conservazione.

Fiaschetto di Torre Guaceto: il pomodoro dell’antica tradizione gastronomica pugliese

Anche questo pomodoro ha rischiato di estinguersi, ma grazie all’ente gestore delle riserve brindisine è stato completamente recuperato, nonostante gli alti costi della produzione. Il pomodorino fiaschetto, che si ottiene da coltivazione rigorosamente biologica è dolce, succoso e si conserva a lungo.

Pomodoro di Zagarise: piccolo ma ricco

Piccolo ma ricco di semi, il pomodoro di Zagarise è perfetto per il consumo fresco e ottimo per la conservazione. Viene coltivato tra gli ulivi del Parco Nazionale della Sila (in Calabria) e non richiede irrigazione.

frutta e verdura di agosto proprietà benefiche dei cetrioli

Le proprietà della frutta e verdura di agosto

Non ti elencheremo tutte le proprietà che riguardano frutta e verdura di stagione, ma giusto alcune per darti un’idea dei loro benefici.

Rucola: stop ai problemi intestinali

Partiamo dal presupposto che esistono due tipi di rucola: selvatica e coltivata. La prima ha un sapore intenso, fiori gialli e foglie sottili, la seconda ha un sapore delicato, fiori bianchi e foglie larghe. Entrambe, però, sono piante erbacee con numerose proprietà nutritive. La rucola è conosciuta per i suoi effetti benefici durante il momento della digestione, in quanto stimola la produzione dei succhi gastrici.

Grazie all’azione della vitamina C aiuta, anche, la guarigione dall’influenza ed è ottima per aumentare le difese immunitarie. Nel periodo estivo non è da sottovalutare perché ha delle proprietà diuretiche in grado di eliminare le tossine dall’organismo. Per chi soffre di pressione alta la rucola è un vero aiuto, in quanto il potassio contenuto in essa dona un equilibrio alla pressione sanguigna. Infine, oltre ad accelerare il metabolismo e quindi a essere indicata nelle diete ipocaloriche, è anche ricca di ferro, ideale quindi per chi soffre di anemia.

Cetrioli: fatti bella per te!

Poche calorie, toglie le occhiate e rigenera l’organismo: what else? Il cetriolo è ottimo nelle insalate, ma fa anche tanto bene alla salute dell’intero organismo. La sua percentuale d’acqua è quasi del 100% (95 per la precisione) ed è ideale per idratare il corpo e la pelle. Il consumo di questo ortaggio aiuta a purificare pancreas e fegato. Inoltre, i principi contenuti nella buccia del cetriolo aiutano a regolarizzare la glicemia, quindi è utile in caso di diabete.

Fichi: il lato buono degli zuccheri

Durante il periodo estivo un frutto in grado di aiutarci a depurare l’intestino è il fico; grazie ai suoi semini pulisce l’intestino dalle tossine. I fichi sono degli alleati per il nostro organismo, perché contengono ferro, potassio, calcio e vitamina A, utili per proteggere denti, ossa, pelle e prevenire infiammazioni interne. Inoltre, contengono omega 3 e omega 6, perfetti in caso di malattie cardiovascolari e del sistema circolatorio. Non dimentichiamoci che contengono, ogni 50 grammi, 100 calorie quindi sono ultra-zuccherini: in caso di giornate molto calde, per fare il pieno di energia, sono utilissimi.

Fai un salto nella pagina dedicata alla frutta e verdura di stagione, presto caricheremo nuovi prodotti! 

Lascia un commento

Tutti i commenti saranno moderati prima di essere pubblicati